Interrogazione – Ricorso contro la decisione del Consiglio comunale in materia di zona di protezione delle sorgenti dell’acquifero Caressaa a Rancate

Pubblicato il Pubblicato in Interrogazioni, Legislatura 2016-2020

Signor Sindaco, signori Municipali,

durante la seduta di Consiglio comunale del 20 novembre 2017 la maggioranza dei  consiglieri presenti votò contro le conclusioni del MM n. 22/2017 Modifica zone di protezione per le sorgenti dell’acquifero Caressaa a Rancate. Con tale decisione il Legislativo si oppose alla modifica del limite della zona di protezione S2 riguardante il fondo n. 600 RFD Mendrisio/Sezione Rancate (zona denominata Castello) di proprietà di una banca.

Lo scorso 5 ottobre La Regione ha informato dell’esistenza di un ricorso al Consiglio di Stato, inoltrato a inizio 2018, dalla banca Raiffeisen Mendrisio e Valle di Muggio contro la decisione del Legislativo di Mendrisio; secondo l’articolo «Sorgenti, non un metro in meno» a firma Daniela Carugati il Governo ha respinto il ricorso a inizio ottobre, confermando la validità della decisione del Consiglio comunale.

Fatta questa premessa, chiedo:

  1. La decisione del Consiglio di Stato è cresciuta in giudicato, oppure è stata impugnata?
  2. Il Municipio non ritiene di interesse generale la decisione del Consiglio di Stato e, di conseguenza, non pensa di metterla a disposizione dei consiglieri comunali (per lo meno la parte “in diritto” della stessa)?

Ringraziando per l’attenzione porgo distinti saluti. 

Tiziano Fontana, CC I Verdi